Bar Luna
un progetto di Muta Imago e Alice Rohrwacher

: muta imago


una esposizione-installazione ideata da Alice Rohrwacher e Muta Imago
con la partecipazione di Thierry Boutemy

presentato al Centre Pompidou dal 1 dicembre 2023 al 1 gennaio 2024
all’interno dell’evento
Alice Rohrwacher, Rêver entre les mondes

promosso da Fondazione Cineteca di Bologna
sostenitori Gaumont, The Film Foundation, Pathé
con il sostegno di Comune di Bologna, Ministero della Cultura – Direzione generale Cinema e audiovisivo, Regione Emilia-Romagna – Assessorato alla Cultura, Europa Creativa – Programma MEDIA
main sponsor Gruppo Hera

Bar Luna è una mostra multimediale, frutto di un intenso dialogo tra la regista Alice Rohrwacher e il duo Muta Imago, composto da Claudia Sorace, regista e Riccardo Fazi, dramaturg e artista sonoro, con la preziosa partecipazione del fiorista-paesaggista Thierry Boutemy. È stata commissionata e presentata dal Centre Pompidou di Parigi tra dicembre 2023 e gennaio 2024 e immaginata nuovamente per la Galleria Modernissimo con la collaborazione di Giancarlo Basili.

 

L’immaginario cinematografico di Alice Rohrwacher occupa gli spazi sotterranei della Galleria Modernissimo: nell’attraversare gli ambienti della mostra, i protagonisti diventano i visitatori stessi, con le loro percezioni, le loro emozioni e le loro esperienze.

 

Cosa facciamo del nostro passato? Cosa ci lega al mondo?

 

A partire da queste domande i visitatori saranno invitati ad immergersi in un’atmosfera magica e misteriosa che alterna fotografie a frammenti video, racconti orali e paesaggi sonori, realtà e finzione, passato e futuro.

 

I visitatori oltrepasseranno la soglia tra ciò che è visibile e ciò che è nascosto, tra “l’aldiqua” e “l’aldilà” per compiere un viaggio tra le stelle dove si incontrano galassie che sono le nostre radici comuni, per ricordarsi infine quanto la vera salvezza si trova qui, tra di noi, sulla Terra. Perché la terra è un corpo celeste.

 

© Simona Pampallona
© Veronese Herve
© Lorenzo Burlando